top of page

New Tattoo! - Stavolta mi tatuo io!



Negli ultimi giorni abbiamo affrontato insieme un tema molto importante, ovvero cosa provate quando venite a tatuarvi da me.


Non è un caso che io vi abbia coinvolti proprio in questo momento. Dopo aver ricevuto le vostre risposte, ci tengo a raccontarvi come mi sento io.


Facendolo di lavoro sembrerà incredibile, ma ho sempre avuto l'ansia di andare a farmi tatuare. Addirittura, negli ultimi anni, quest'ansia si è amplificata.


Non sono mai riuscita a godermi a pieno l'esperienza, pensando di dover passare delle ore con una persona estranea, in un luogo estraneo, senza avere il controllo della situazione.


Inoltre la paura di sentirmi male ha sempre sovrastato tutte le emozioni positive e felici, che si dovrebbero provare in quel contesto.


Ecco perché ho sempre cercato di farmi tatuare all'interno del mio studio. Ho provato a costruire un ambiente "di casa", circondata dai miei colleghi.


Ora però ho deciso di tatuarmi da una ragazza che si chiama Gaia. Dovrò spostarmi, inevitabilmente, dalla mia "comfort zone" e quindi tutte le mie paure sono riaffiorate.


Nell'ultimo anno mi sono imposta di superare alcune delle mie paure. Prima affrontando la fobia di andare dal dentista, poi trovando il coraggio di farmi il septum che ho sempre desiderato.


Tatuarsi richiederà molto più tempo di un piercing, ma ho scelto comunque di prenotare il tatuaggio a metà luglio. E questo grazie alle vostre risposte.


Volevo capire da voi le sensazioni che provate qui con me. Mi capita spesso di impersonificarmi in voi mentre vi sto tatuando. Ho paura che stiate male o che abbiate l'ansia.


Ma leggendovi ho capito che la maggior parte di voi è semplicemente emozionata e felice.


Certo la giusta agitazione non può mancare, ma non sovrasta mai la gioia di vivere un tatuaggio.


Purtroppo io, per ora, ancora non riesco a sentirmi così, eppure con i vostri messaggi mi avete dato la giusta forza di fare l'ennesimo passo in avanti.


Non credo sia un caso che abbia deciso di farlo proprio con Gaia.


Nel corso del tempo, dopo aver parlato più volte su Instagram, mi sono sentita subito affine al suo modo di essere.


Da ciò che ho percepito siamo enteambe molto sensibili e la vediamo allo stesso modo su svariati argomenti.


Il suo stile è molto dettagliato e la tipologia di tatuaggio impegnerà molto tempo.


La zona in cui verrà riprodotto sarà la gamba. Quindi servirà ancora più tempo per adattare il disegno (che verrà fatto sul momento per valorizzare al massimo la sua dote creativa) alle linee del mio corpo.


Per fare tutto questo potrebbe volerci anche mezza giornata e la sfida per me è proprio questa.


Quello che voglio dirvi con questo post è che se sono pronta ad affontarla è grazie voi.


Grazie ai vostri messagi, ai vostri consigli e al vostro supporto costante. Perché, come ormai ben sapete, per me non siete solo clienti o follower.


Siete parte integrante della mia vita.

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

In Guest

Comments


bottom of page